Terremoto centro Italia

 

 

Il Comune di Monte San Pietro è vicino ai familiari delle vittime, a tutti i feriti, i sopravvissuti, a coloro che, in pochi secondi, hanno perso le loro case e le loro cose, per cui hanno lavorato una vita.

Per questo motivo questa sera il Mercatino delle Erbe e dell'Artigianato non sarà festoso come lo conosciamo, ma si terrà in una forma più modesta e, in accordo con le associazioni del territorio, sarà un momento per raccogliere, attraverso parte degli incassi, fondi destinati ai paesi colpiti dal sisma.

Per poter offrire un aiuto concreto alla popolazione così duramente colpita, vista anche la vastità dell'area interessata, si rende necessario seguire le indicazioni della Protezione Civile Regionale che, in coordinamento con quella Nazionale, sta facendo una mappatura delle necessità e bisogni, in base alla quale anche il nostro Comune si attiverà.
Per la raccolta di materiali e/o generi di conforto pertanto, dobbiamo aspettare le indicazioni della Regione che, al momento, non ha attivato depositi e sconsiglia la spontanea iniziativa con trasporto nelle zone colpite per le difficoltà sulla viabilità tuttora in essere.
Ringrazio i nostri Cittadini per la solidarietà già manifestata e assicuro che Vi informeremo tempestivamente se verrà attivata la richiesta di materiali anche nella nostra regione.   

La Regione Emilia Romagna, insieme ad ANCI Emilia-Romagna e di concerto con la Protezione Civile Nazionale, ha attivato, per le donazioni solidali,
 l'IBAN "Emilia Romagna per sisma Centro Italia", con numero
 IT 69G0200802435000104428964 intestato a "AGENZIA PROTEZIONE CIVILE EMILIA-ROMAGNA", causale "Emilia Romagna per sisma Centro Italia", che anche il Comune di Monte San Pietro promuove quale strumento unitario e coordinato per avere il massimo di sinergie possibili, insieme ai necessari strumenti di trasparenza e controllo.

Informo inoltre che il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale ha attivato anche un numero unico per gli sms solidali per le donazioni telefoniche: 45500.

Il Sindaco
Prof. Stefano Rizzoli