Accesso civico

L'accesso civico è un istituto diverso al diritto di accesso agli atti di cui alla L. 241/1990.

L'art. 5 del D. Lgs. 33/2013, come modificato dal D.Lgs. n. 97/2016,  prevede due fattispecie di accesso civico.
L'accesso civico previsto dal primo comma è il cd. accesso civico semplice, che è il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati per i quali sussiste in capo alla Pubblica Amministrazione uno specifico obbligo di pubblicazione.
La richiesta di accesso civico non e' sottoposta ad alcuna limitazione, non deve essere motivata, e' gratuita e va presentata al responsabile della trasparenza dell'amministrazione obbligata alla pubblicazione, che si pronuncia sulla stessa.
Per il Comune di Monte San Pietro il responsabile della trasparenza è il segretario comunale, dott.ssa Maria Consiglia Maglione tel. 051 676 44 13 email:segretariocomunale@comune.montesanpietro.bo.it

L'amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione o del dato richiesto, se effettivamente soggetto a pubblicazione obbligatoria, e lo trasmette contestualmente al richiedente, ovvero comunica al medesimo l'avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto. Se il documento, l'informazione o il dato richiesti risultano gia' pubblicati nel rispetto della normativa vigente, l'amministrazione indica al richiedente il relativo collegamento ipertestuale.
L'accesso civico previsto dal secondo comma è il cd. accesso generalizzato, che è il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall'articolo 5-bis dello stesso  D. Lgs. 33/2013.
La richiesta di accesso civico deve  identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti e non deve essere motivata .
Può essere trasmessa per via telematica secondo le modalità previste dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e successive modificazioni, ed è indirizzata all'ufficio del comune che detiene i dati, le informazioni o i documenti.
L'amministrazione è tenuta a dare comunicazione agli eventuali controinteressati della richiesta e i controinteressati possono presentare una motivata opposizione alla richiesta di accesso.

 Il procedimento di accesso civico cd. generalizzato ha la durata di 30 giorni dalla presentazione dell'istanza.

 

Allegati