Risparmio Idrico

 

Acqua, un patrimonio da salvare

L’acqua, come l’aria, è un elemento indispensabile per la nostra esistenza. Un bene prezioso il cui accesso deve essere garantito a tutti attraverso una attenta gestione pubblica. E’ una risorsa non facilmente disponibile in tutto il mondo e per questo può essere origine di conflitto tra i popoli. E' diventare coscienti della sua importanza modificando quei comportamenti che ne causano lo spreco.Due sono i fattori che possono aiutarci a risparmiare acqua: la consapevolezza che l’acqua non è un bene infinito ci deve indurre a fare attenzione all’uso al suo utilizzo.Ogni Italiano consuma 215 litri al giorno per bere e per lavarsi, e 30 volte di più se si calcola l’acqua che serve a produrre tutto quello che consumiamo, il cosiddetto “Consumo virtuale”.

Per ridurre il consumo di acqua è sufficiente rispettare semplici accorgimenti e avvalersi dei riduttori di flusso.

Ogni famiglia residente sul territorio comunale può ritirare gratuitamente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) un kit di riduttori di flusso, che possono essere facilmente montati in tutti i rubinetti di casa.

Risparmiare acqua si può

Bastano alcune semplici attenzioni nei gesti di ogni giorno per risparmiarla.

In cucina

  • lavare i piatti o le verdure riempiendo un contenitore ed usare l'acqua corrente solo per il risciacquo

  • chiudere i rubinetti ed effettuare una lettura del contatore dopo una notte per evidenziare eventuali perdite

  • lavare i piatti o le verdure riempiendo un contenitore ed usare l'acqua corrente solo per il risciacquo

  • chiudere i rubinetti ed effettuare una lettura del contatore dopo una notte per evidenziare eventuali perdite

  • usare lavatrice e lavastoviglie a pieno carico ed a basse temperature fa risparmiare fino a 11.000 litri all'anno.

In bagno

  • chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti, ci si rade o si fa lo shampoo

  • usare la doccia fa risparmiare fino a 100 litri d'acqua per volta rispetto al bagno

  • un regolatore di flusso nello scarico del water fa risparmiare 26.000 litri all'anno.

In giardino

  • innaffiare verso sera, quando l'acqua evapora più lentamente e viene assorbita dalla terra

  • raccogliere l'acqua piovana e riutilizzarla

  • riutilizzare l'acqua usata per lavare frutta e verdura per innaffiare.

I riduttori di flusso che miscelano acqua ed aria sono economici, e possono essere facilmente montati nei rubinetti e nelle docce.

Cos'è un riduttore di flusso 

E’ un piccolo dispositivo, facilmente montabile sui rubinetti di casa, che consente di risparmiare acqua semplicemente avvitandolo all’uscita dei rubinetti.
Miscelando acqua e aria, permette di avere un getto migliore (stessa potenza e niente schizzi!) con circa la metà dell’acqua.
Ne esistono due tipi diversi, uno per i rubinetti e uno per la doccia, entrambi con la stessa funzione.
Con lo stesso comfort e la stessa capacità di lavaggio si può quindi contribuire alla salvaguardia dell’ambiente e contemporaneamente diminuire il costo delle bollette, sia quella dell’acqua che quella energetica (perché buona parte dell’acqua risparmiata è acqua calda).
 
ATTENZIONE! I riduttori di flusso possono facilmente essere confusi con i più comuni miscelatori, che servono a evitare gli schizzi ma non diminuiscono sostanzialmente il flusso d’acqua, e quindi non consentono risparmi elevati.