Dispersione

La dispersione delle ceneri consiste nella possibilità di disperdere, in natura le ceneri cremate di un defunto. Le ceneri possono essere disperse in area cimiteriale appositamente individuata; area privata, aperta e con il consenso del proprietario; cinerario comune, in montagna a distanza di oltre 200 mt. da centri ed insediamenti abitati; in mare, ad oltre mezzo miglio dalla costa, nei tratti liberi da natanti e manufatti; nei laghi, ad oltre cento metri dalla riva nei tratti liberi da natanti e manufatti; nei fiumi, nei tratti liberi da natanti e manufatti; in aree naturali, a distanza di oltre 200 mt. da centri e insediamenti abitativi. 
Nel cimitero di Monte Pastore è collocato “Il giardino delle rimembranze” in cui è possibile effettuare la dispersione delle ceneri.
La dispersione delle ceneri è autorizzata dall'Ufficio dello Stato Civile del Comune ove è avvenuto il decesso secondo la volontà espressa dal defunto; la volontà del defunto può essere espressa tramite disposizione testamentaria, dichiarazione autografa, dichiarazione resa e sottoscritta nell'ambito dell'iscrizione ad associazioni legalmente riconosciute per la cremazione, dichiarazione ritualmente resa di fronte a Pubblici Ufficiali. In assenza, la volontà del defunto può essere provata anche mediante dichiarazione ritualmente resa dal coniuge, ove presente, e da tutti i congiunti di primo grado, di fronte a pubblici ufficiali, con firma autenticata.

A chi interessa

A chi subisce il lutto di una persona che aveva manifestato la volontà che le sue ceneri fossero disperse.

Cosa serve

La richiesta di autorizzazione alla dispersione delle ceneri deve contenere l'indicazione:
  • del soggetto richiedente avente la potestà secondo quanto stabilito dalla legge;
  • del soggetto che provvede alla dispersione dlle ceneri (persona indicata dal defunto o in mancanza coniuge, figli, altri familiari aventi diritto, esecutore testamentario, Legale Rappresentante di associazioni per la cremazione a cui il defunto era iscritto, personale appositamente autorizzato dal Comune o personale delle imprese che esercitano attività funebre);
  • del luogo, solo sul territorio regionale, tra quelli consentiti dalla vigente legislazione, ove le ceneri sono disperse ai sensi dell'art. 11 della Legge Regionale 19/2004;
  • n. 2 Marche da bollo da 16,00 €.
La richiesta deve essere inoltre corredata da :
  • una dichiarazione che non sussistono impedimenti alla consegna derivanti da vincoli determinati dall'Autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza;
  • L'Autorizzazione dell'Ente e/o proprietario del luogo ove vengono disperse le ceneri;
L'autorizzazione dovrà indicare:
  • la persona incaricata di eseguire la dispersione;
  • il luogo, anche sommariamente individuato, nel caso di dispersione in natura ove avverrà la dispersione delle ceneri;

A chi rivolgersi

Ufficio di Polizia Mortuaria
Piazza della Pace, 2 - 40050 Calderino di Monte San Pietro
tel. 051 676 44 19; fax 051 676 44 55
e-mail demografici@comune.montesanpietro.bo.it
da lunedì a venerdì: 08.00 - 13.00,
giovedì: 8.00 - 13.00 e 15.00 - 18.00,
sabato: 8.00 - 12.30

Responsabile del servizio

Dott.ssa Emanuela Rivetta