Denuncia di morte

La dichiarazione è fatta da uno dei congiunti o da una persona convivente con il defunto o da un loro delegato o in mancanza da persona informata del decesso.
E' prassi consolidata avvalersi della possibilità di delegare un'Agenzia di onoranze funebri autorizzata, oltre che per effettuare il trasporto del defunto dal luogo di decesso a quello di sepoltura anche per il disbrigo degli adempimenti connessi con questo evento.
In ogni caso: la denuncia di morte deve essere dichiarata all'Ufficio di Stato Civile entro 24 ore dal decesso.
Se il decesso è avvenuto in abitazione :
i familiari devono chiamare il medico curante per la verifica della causa del decesso e per la compilazione di apposito modulo ISTAT;
si deve procedere a richiedere all'Azienda USL competente per territorio l'intervento del medico necroscopo per l'accertamento di morte tra le 15 e le 30 ore dal decesso e la compilazione del relativo certificato;
si consegnano i documenti sanitari all'ufficio di stato civile.
Se il decesso è avvenuto in Ospedale o in Casa di cura, alla denuncia di morte e alle relative certificazioni provvederà l'Amministrazione Ospedaliera.
Resta a carico della famiglia provvedere alla scelta di un'Agenzia di onoranze funebri per effettuare il trasporto del defunto dal luogo del decesso a quello di sepoltura.
Se il decesso è avvenuto per morte violenta o accidentale o in luogo pubblico, a seguito dell'intervento delle forze dell'ordine la salma viene trasportata al deposito di osservazione. Sarà l'ufficio del Procuratore della Repubblica, al termine di una procedura di verifica delle cause di decesso, a rilasciare apposito nulla-osta al seppellimento. Tutta la documentazione rilasciata dalla Procura della Repubblica deve essere consegnata all'Ufficio di Stato Civile.

Cosa serve

  • Documento di identità
  • Accertamento di decesso rilasciato dal medico necroscopo che ha constatato il decesso.
  • Scheda ISTAT compilata dal medico di famiglia

 

A chi rivolgersi

Ufficio di Stato Civile
Piazza della Pace, 2 - 40050 Calderino di Monte San Pietro
tel. 051 676 44 19 - 67
fax 051 676 44 55
da Lunedì a Venerdì: 08.00 - 13.00,
Giovedì: 8.00 - 13.00 e 15.00 - 18.00,
Sabato: 8.00 - 12.30

Responsabile del servizio

Dott.ssa Emanuela Rivetta